A CHIMP IN SPACE? IT WAS STRATEGICALLY IMPOSSIBLE

Siamo già a marzo, ti ricordi che tra poco è Natale?

Siamo a marzo e ancora non hai pensato al Natale? No, non sto parlando dei panettoni nelle corsie dei supermercati qualche giorno dopo aver tolto le zucche e le caramelle di Halloween ma di 5 consigli per pianificare la propria strategia di marketing ed essere pronti con la giusta comunicazione per tutte le festività e ricorrenze dell’anno.

Il Natale è sempre alle porte

Pianificare una campagna di marketing non è un aspetto da sottovalutare, soprattutto quando stiamo parlando di festività e ricorrenze che, se accompagnate da una buona comunicazione, possono fare la differenza nei risultati della tua attività alla chiusura di un nuovo anno fiscale.

Non aspettate novembre per pensare a quali promozioni lanciare per Natale o come farle conoscere ai vostri clienti, significherebbe non solo non ottenere risultati ma aver anche sprecato il budget a disposizione per una strategia di advertising fatta male e con troppa fretta.

Ecco allora 3 consigli per realizzare un progetto efficace e studiare con attenzione quali festività e ricorrenze mettere in evidenza nel vostro calendario e studiare per tempo azioni, strategie e un piano d’azione adeguato.

1. Quali feste evidenziare nel calendario?

scrivere-in-agenda-ricorrenze-importanti-project-management

A meno che l’ufficio della tua azienda riporti una targa con scritto “Santa Sede”, non dovrai ricordarti di tutte le festività ricorrenti nel calendario, come scegliere allora quelle da evidenziare nella tua agenda per non correre assolutamente il rischio di arrivare impreparati con una comunicazione frettolosa e poco efficace?

Per poter scegliere quante e quali feste non mancheranno di essere ricordate dal tuo brand e festeggiate insieme ai clienti, è importante individuare due tipologie di celebrazioni: le feste “comandate” e iniziative ed eventi caratterizzanti del proprio visual e della propria comunicazione.

Le feste comandate sono ovviamente quelle che, prima ancora di noi, ricordano i nostri clienti ed ecco quindi una motivazione in più per non dimenticarle! Stiamo parlando di Natale, Capodanno, Pasqua, Ferragosto; le celebrazioni nazionali più importanti come il 1 maggio, il 25 aprile e ancora quelle dedicate a persone speciali:la mamma, il papà e tutte le donne così come fidanzati e teneri amanti che tuberanno allegramente il giorno di S.Valentino magari scambiandosi, perché no, proprio un tuo regalo!

Gli eventi che fanno branding

La seconda categorie di feste e ricorrenze riguarda invece tutti quegli eventi che caratterizzano in modo particolare la comunicazione del tuo brand trasmettendo i valori del marchio e collegandosi direttamente alla tua filosofia e ai tuoi prodotti.

Un vivaio o un’azienda legata alla natura e al verde non potrà, ad esempio, dimenticare il primo giorno di primavera; così come chi si specializza nel campo degli animali avrà evidenziato attentamente nella propria agenda la giornata internazionale del gatto o del cane (ebbene si, esistono anche queste!)

Quali sono le feste che caratterizzano in modo speciale la tua attività? Prova a cercare online celebrazioni ed eventi importanti che possano parlare di te e veicolare le tue brand values e confrontati con me nei commenti, troveremo insieme un evento perfetto per la tua azienda!

2. Festeggiarle in modo speciale

Questo hotel ti invita a festeggiare con loro dandoti l'opportunità di beneficiare di uno sconto esclusivo per tutto il mese del tuo compleanno

Questo hotel ti invita a festeggiare con loro dandoti l’opportunità di beneficiare di uno sconto esclusivo per tutto il mese del tuo compleanno

Dopo aver individuato quali ricorrenze condividere e ricordare insieme ai tuoi clienti l’importante è pianificare anche come coinvolgere il tuo pubblico perché del tuo impegno non rimanga solo un messaggio di auguri come tanti altri che avranno ricevuto quel giorno.

Festeggiare con i tuoi clienti non significa necessariamente, come molti pensano, offrire solo buoni sconto o iniziative promozionali, soprattutto per quanto riguarda gli eventi che creeranno e consolideranno il tuo branding  e il mood della tua azienda.

Torniamo all’esempio di un’azienda legata al tema del green che decide di festeggiare l’inizio della primavera con i propri clienti, quale potrebbe essere la comunicazione legata a questo brand? In questo caso vale uno degli imperativi del direct marketing: produrre contenuti di qualità! Un’infografica con tutte le scadenze per la semina e la raccolta o preziosi consigli per un pollice verde fai da te potrebbero essere spunti che i tuoi clienti apprezzeranno e ricorderanno con grande interesse e coinvolgimento.

Pensiamo ad un’altra ricorrenza che, a differenza di tutte le altre, varierà ogni volta per ognuno dei tuoi clienti: il compleanno o un anniversario speciale (ad esempio dopo un anno che un cliente si è iscritto al tuo sito web o alla tua mailing list). In questo caso sarà semplice, ma altrettanto importante, pianificare mail che verranno inviate ad ognuno dei tuoi clienti il giorno del loro compleanno o, perché no, una settimana prima per potergli dare il tempo di godere del vostro regalo in tempo per festeggiare il loro giorno speciale.

Anche quando pensiamo di inviare ai nostri clienti un buono sconto o un’offerta esclusiva per festeggiare il Natale o un’altra festa “comandata”, pensiamo sempre ad una campagna strutturata e integrata per valorizzare le nostre azioni e non limitarle ad un ennesimo coupon!

3. Sai cos’è la pianificazione strategica?

Su questo tema io e Space Chimp siamo davvero appassionati ed esperti e potremmo parlarti di strategic planning per giorni ma, non disperare, questo articolo è quasi finito per cui saremo brevi, sintetici ed efficaci!

Un elemento fondamentale per la buona riuscita di una campagna pubblicitaria, soprattutto se legata ad una particolare ricorrenza (e quindi a delle scadenze ben definite e precise) è la progettazione accurata dei mezzi e dei canali che utilizzeremo per raggiungere i nostri clienti.

Fare comunicazione integrata non significa utilizzare lo stesso file grafico ovunque ci possa capitare, dalla pagina Facebook al manifesto e sono sicuro che almeno il 50% di voi avrà almeno una volta preso il file .jpg della locandina di un evento e lo avrà pubblicato sulla propria pagina Facebook. La pianificazione strategica si occupa, appunto, di studiare attentamente una campagna di comunicazione e scegliere modi, tempi e mezzi per diffonderla e creare un’esperienza integrata per il cliente e un risultato di grande caratura professionale anche a fronte di piccoli o ridotti budget.

Giuramento solenne

Hai qualche elemento da aggiungere a questi consigli? Vuoi suggerirmi il tuo “quarto comandamento” oppure, come con l’epifania, il terzo tutte le feste porta via? Prima di chiudere questa pagina però ti invito a condividere nei commenti il tuo giuramento solenne: “Giuro solennemente di non condividere mai più una locandina su Facebook“.

Fatto? Buone feste a tutti!

  • Rompiamo noi il ghiaccio e anche come centribenessere.it facciamo il giuramento solenne! “Promettiamo di non condividere mai più una locandina su Facebook” e aggiungeremmo anche un suggerimento per tutti i brand che ancora hanno un profilo personale per promuovere la propria attività: la migrazione ad una pagina ufficiale non è solo fondamentale ma anche necessaria per un’azienda che si rispetti!

    • Congratulazioni @centribenessereit:disqus per il vostro giuramento!

      Condividiamo assolutamente e speriamo che oggi ancora nessuno crei un profilo personale per promuovere la sua azienda e per chi lo ha già creato in passato porteremo avanti il nostro impegno di formazione per aiutarli a comprendere tutti i vantaggi che la migrazione ad una pagina potrà portare